PSICHIATRIA E NEUROPSICHIATRIA INFANTILE


Nel Centro la dott.ssa Latte offre una presa in carico multidisciplinare quali: 
- autismo e disturbi dello spettro autistico
- disturbi specifici dell'apprendimento (dislessia, disortografia, disgrafia, discalculia)
- disturbi del linguaggio
- deficit di attenzione con iperattività (ADHD)
- ritardo cognitivo
- disturbi dell'identità di genere
- disturbo oppositivo-provocatorio e della condotta
- malattie neurogenetiche
- disturbi dell'umore
- schizofrenia e altri disturbi psicotici ad esordio adolescenziale
- disturbi del comportamento alimentare
- disturbi di personalità
- maltrattamenti ed abusi sessuali

Nel Centro si realizzano:
- percorsi di sostegno
- osservazione del bambino e delle relazioni con i suoi genitori in situazioni di gioco
- mediazione familiare
- logopedia e neuropsicomotricità
- consulenze tecniche e perizie medico-legali
- psicoterapia.

I professionisti che collaborano con la dott.ssa Latte sono psicologi, psicoterapeuti, mediatori familiari, terapisti della riabilitazione (logopedisti e neuro psicomotricisti).
Sono dotati di formazione specifica nelle dinamiche familiari e nelle strategie di intervento sui problemi del nucleo familiare.

Essi sono impegnati:
- nella consulenza alla famiglia, nella promozione di una genitorialità efficace e consapevole (anche in caso di monogenitorialità e di separazione)
- nella presa in carico della famiglia fin dai primi segni di malessere
- operano in équipe perché credono fermamente nel gruppo in quanto foriero di migliori risultati finali nonché di crescita professionale.
 
Come lavora il team di Neuropsichiatria Infantile della dott.ssa Latte:
- accogliamo la richiesta del e/o dei genitori e cerchiamo di verificare al più presto la presenza o meno di una patologia e la possibilità di elaborare una diagnosi;
- se il/la bambino/a e/o l'adolescente è già stato visitato da un pediatra o da un neuropsichiatra infantile, chiediamo al genitore di esibire la documentazione in suo possesso per verificarne l’efficacia ai fini di una possibile valutazione e/o intervento;
- se il/la bambino/a – adolescente non è mai stato visitato, si fissa un 1° appuntamento con il Neuropsichiatra Infantile (NPI) per la definizione di una diagnosi e per avere indicazioni precise sul tipo di percorso di valutazione da effettuare (disturbo specifico del linguaggio, disturbo specifico dell’apprendimento, disturbo specifico del comportamento e/o della sfera emotiva etc.). A volte la dott.ssa Latte si riserva di somministrare i test cognitivi in un secondo incontro per avere un quadro più esauriente della situazione.
- A questo punto il/la bambino/a-adolescente viene inserito in un percorso di osservazione/valutazione o con la logopedista o con la psicologa.

Effettuata la valutazione viene redatta una relazione scritta con l’esito della 1a visita neuropsichiatrica infantile (con eventuali indicazioni emerse dai test cognitivi) nonchè con l'esito della batteria dei test di valutazione. Tale relazione viene spiegata in ogni dettaglio ai genitori in un incontro che avviene in assenza del/della bambino/a-adolescente ed in presenza di tutti i professionisti che hanno effettuato questo lavoro preliminare.
Se da questa prima fase emerge la necessità di un intervento specifico, si forniscono ai genitori tutte le informazioni necessarie e si fissa un calendario di incontri di trattamento che potranno svolgersi una o due volte a settimana a seconda della gravità del caso.

- AUTISMO E DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO
- DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE
- DISTURBI DEL LINGUAGGIO
- DISTURBI DELL’ UMORE
- DISTURBI DELL’IDENTITÀ DI GENERE (DIG)
- DISTURBI DI PERSONALITÀ
- DISTURBI SPECIFICI DELL'APPRENDIMENTO (DISLESSIA, DISCALCULIA, DISORTOGRAFIA, DISGRAFIA)
- DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE / IPERATTIVITA’ (ADHD)
- DISTURBO OPPOSITIVO PROVOCATORIO E DELLA CONDOTTA
- MALATTIE NEUROGENETICHE
- MOLESTIE E ABUSO SESSUALE NEL BAMBINO E/O NELL'ADOLESCENTE
- RITARDO COGNITIVO GENERALE O INTELLETTIVO
- SCHIZOFRENIA ED ALTRI DISTURBI PSICOTICI