CELLULITE


La cellulite è una malattia evolutiva e la forma in cui si manifesta, variabile di caso in caso, può essere la conseguenza di una cura errata o completamente assente al primo insorgere dei sintomi.

La causa principale della cellulite è rappresentata dagli estrogeni, gli ormoni femminili che trattengono i liquidi, facendo si che cellule adipose sottocutanee si gonfino fino a rompersi.

Rompendosi, dalle cellule fuoriescono i trigliceridi che si diffondono producendo problemi alla microcircolazione e quei rigonfiamenti che danno vita al classico aspetto cutaneo a buccia d'arancia.

La medicina estetica prevede diverse tipologie di intervento per l'eliminazione di tale inestetismo che vanno valutate caso per caso con l'ausilio di esperti che possono guidare verso l'individuazione della soluzione più efficace.

Tra le terapie per combattere la cellulite vanno annoverate la mesoterapia, la carbossiterapia, la pressoterapia, la microterapia, la cavitazione ad ultrasuoni e la radiofrequenza.