Diffidenti: Medicina estetica valore aggiunto, ma il corpo va curato tutti i giorni

Dott_pierluigi gargiulo
Gargiulo: Mangiare bene e camminare tanto. E stiamo più attenti ai nostri figli
14 Giugno 2019
open-day-oculistica-napoli-appuntamento-san-paolo-medical-center
Open Day Oculistica a Napoli, appuntamento al San Paolo Medical Center
26 Giugno 2019
Diffidenti_02

“L’attenzione verso la medicina estetica è da anni in continua crescita. Se una volta si concentrava soprattutto nei mesi estivi, ora abbiamo da tempo richieste lungo tutto l’anno.

Possiamo dire che nei periodi invernali si concentrano soprattutto sulle zone esposte, come mani, collo e viso, mentre dalla primavera in poi l’attenzione è rivolta al corpo più complessivamente”. Bianca Diffidenti, Medico Estetico e Direttrice Sanitaria del Centro Nemesis, con oltre 20 anni di esperienza, opera presso il San Paolo Medical Center con una struttura all’avanguardia, sia come tecnologie utilizzate che in riferimento al personale che lavora ogni giorno per il benessere dei pazienti.

Dottoressa, è possibile fare un identikit di chi si rivolge abitualmente alle vostre strutture?

Non è affatto semplice. La nostra attività abbraccia una fascia di età molto ampia, che va dall’adolescenza, magari per problemi di acne giovanili, fino a persone di 60-65 di età. Tra i 30 e i 40 anni abbiamo richieste soprattutto per interventi di implementazione. Successivamente si guarda più al benessere complessivo del viso, come del corpo. Quello che diciamo da sempre ai nostri clienti è di curare, a prescindere dagli interventi, il proprio corpo sempre, tutti i giorni, a partire naturalmente dall’alimentazione.

Negli anni è cresciuta sensibilmente l’attenzione verso la cura del corpo.

Sì, è così, ed è giusto che sia così. L’età media si è sensibilmente allungata ed anche le persone più avanti con gli anni avvertono la necessità di prendersi cura del proprio corpo. E’ chiaro che l’età incide sulla tipologia di trattamento richiesta, ma c’è un’attenzione diffusa al benessere, anche tra gli uomini.

E’ così faticoso prendersi cura del proprio corpo?

No, se ci si cura ogni giorno, iniziando dalle piccole cose. Penso, naturalmente, all’alimentazione, ma anche all’attività fisica. La medicina estetica aiuta, ma è altrettanto importante prendersi cura del proprio corpo quotidianamente. Ci sono tanti piccoli e grandi segreti per sentirsi sempre in forma. Io e il mio staff, composto da personale formato e specializzato, siamo sempre a disposizione dei nostri pazienti per seguirli ben oltre il trattamento o il singolo intervento di medicina estetica.

Dottoressa, come mai nel giro degli ultimi anni i casi di errori, più o meno gravi, si sono moltiplicati?

Sicuramente i numeri degli interventi sono aumentati e, quindi, anche i rischi. Credo che, soprattutto in un recente passato, sia stata data poca importanza alla medicina estetica. Più di un professionista, senza la necessaria specializzazione, ha così iniziato a guardare con interesse ad un settore in forte crescita. E’ giusto però precisare che per questa branca medica è richiesta una scuola ad hoc, un diploma di master di secondo livello. Il mio invito è ad affidarsi, come per qualsiasi altra branca medica, sempre a mani esperte.